Acquistare casa: cosa devi sapere per evitare truffe

L’iter di vendita classico di un immobile si sviluppa nei seguenti passaggi:

  • presa visione dell’immobile interessato
  • proposta di acquisto preparata dall’agenzia e firmata da entrambe le parti
  • compromesso di vendita (chiamato anche “preliminare di vendita”)
  • rogito, ovvero termine dell’iter attraverso la firma del contratto di vendita.

Perché è utile stipulare la Proposta di acquisto

La Proposta d’acquisto è di fatto un preliminare di vendita che può essere accompagnato da una richiesta di caparra versata dall’acquirente.

Tale caparra viene trattenuta dall’agenzia e restituita al venditore nel caso in cui l’acquirente decida di non accettare la proposta di vendita.

La firma del venditore sulla Proposta di acquisto tutela anche l’acquirente: dal momento dell’apposizione della firma, il venditore non può più impegnarsi nella valutazione di altre offerte d’acquisto.

Questo significa che il venditore può solo scegliere se accettare o rifiutare la proposta ricevuta dall’acquirente.

Cosa devi sapere per tutelarti prima di firmare la Proposta di acquisto

Ci sono diversi elementi da considerare prima di firmare una Proposta d’acquisto. Punti che possono sembrare scontati, ma che è bene tener da subito in considerazione. Questo perché nel momento in cui si trova un immobile di proprio gradimento, compatibile alle proprie disponibilità economiche, si tende a prestare meno attenzione ai passaggi successivi dell’iter di acquisto:

IMMOBILE SUBITO DISPONIBILE ALLA FIRMA DEL ROGITO

È bene precisare al venditore fin dalla Proposta di Acquisto il vincolo di rispettare la condizione di immobile libero subito dopo la firma dell’atto di vendita.
I tempi per preparare ed effettuare un trasloco possono creare spiacevoli ritardi nella consegna dell’immobile.
L’acquirente rischia così di ritrovarsi senza la disponibilità del precedente immobile e nell’impossibilità di occupare di diritto il nuovo.

MUTUO

Se per acquistare occorre richiedere un mutuo, è fondamentale precisare nella Proposta di Acquisto il vincolo relativo all’approvazione del mutuo.
La domanda di richiesta di un mutuo bancario può richiedere anche 90 giorni di tempo e può essere necessario contattare più banche prima di ottenere esito positivo.

IPOTECHE O IRREGOLARITà CATASTALI

Le irregolarità presenti in un immobile possono non essere visibili durante il sopralluogo e l’agenzia potrebbe non esserne al corrente.
Rientrano in questa voce:

  • – certificazioni sugli impianti
  • – ipoteche
  • – oneri di spesa
  • – irregolarità catastali
  • – irregolarità urbanistiche

Per questi motivi occorre che sia presente nella Proposta d’Acquisto una clausola dedicata alla risoluzione della stessa in caso dell’insorgenza di una o più delle condizioni sopra citate.

Dove conviene cercare casa

Oggi è consigliabile evitare il “fai da te”, specialmente se non si conosce l’andamento del mercato e si hanno poche informazioni sulla valutazione immobiliare.

Il costo dell’agenzia è un elemento aggiuntivo alla spesa di acquisto, ma consente all’acquirente di avere un riferimento costante durante la trattativa.

OIKIA è il nuovo portale immobiliare che racchiude le più grandi agenzie immobiliari italiane, nonché annunci di privati (verificati) che vendono o affittano immobili.